100+1 RODARI di Scienze Under 18 Isontina

Reading con Luisa Vermiglio, mostra, e tanto altro ancora dal 15.10 a Gradisca d'Isonzo

OTTOBRE 2021 – AL VIA IL PROGETTO 100+1 RODARI DI SU18 ISONTINA

Ottobre nelle parole di Gianni Rodari appare così

Ottobre seminatore:
in terra il seme sogna il fiore,
sotterra il buio germoglio sa
che il sole domani lo scalderà.

Questo mese, con cura, l’associazione SU18 Isontina mette a terra un seme importante. E il Comune di Gradisca d’Isonzo è molto felice di essere al suo fianco con impegno

Per SU18 Isontina è un grande piacere poter invitarVi a partecipare al percorso tracciato in occasione del centenario dalla nascita di Gianni Rodari. Il progetto, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia e patrocinato dalla Fondazione Ca.Ri.Go. si può finalmente presentare alle cittadine e cittadini di ogni età dopo lo stop forzato dell’anno passato. Ed ecco che da 100Rodari è diventato un 100+1RODARI     

Un progetto importante, non solo una mostra, non solo un evento, ma quello che ci piace definire un vero e proprio percorso formativo e informativo, missione fondante di una associazione come SU18 Isontina, sempre al fianco del mondo scolastico ed educativo, sempre desideroso di incuriosire per meglio far apprendere.

Il percorso di 100+1RODARI partirà da Gradisca d’Isonzo dal 15 al 30 ottobre 2021, per proseguire poi a Fogliano Redipuglia dal 3 al 14 novembre e successivamente a Monfalcone, Cormons, Mariano del Friuli, Fogliano Redipuglia, San Pier d’Isonzo, Gorizia.

“Con 100+1RODARI gli obiettivi che SU18 Isontina si propone di perseguire sono importanti” -  spiega la presidente Giuliana Candussio. In particolare:

  • fornire un’ulteriore conoscenza dell’opera di Rodari in particolare nel settore scientifico,  stimolando, traendo  spunti dalla sue intuizioni, osservazioni ed esperienze accumulate in tanti anni di interazioni con i bambini, una didattica più coinvolgente che stimoli la fantasia, le intuizioni, le capacità di creare situazioni e contesti che aiutino l’osservazione, la descrizione, la comprensione dei fenomeni, la formulazione di idee,  la capacità di comunicazione e la consapevolezza dei propri atteggiamenti
  • fornire occasione di confronto e formazione per studenti e insegnanti
  • promuovere competenze di comunicazione scientifica e cittadinanza attiva negli studenti

Per il loro raggiungimento, SU18 Isontina mette in campo un’offerta educativa ricca e diversificata:   

  • L’offerta di performance teatrali curate da Luisa Vermiglio, attrice, autrice e regista dell’ERT del FVG. Il primo appuntamento è per il 15 OTTOBRE 2021 alle ore 17:15 presso la Sala Civica “A. Bergamas” di Gradisca d’Isonzo con il reading “Il sasso nello stagno” - parole gettate nelle menti da Gianni Rodari . Con Luisa Vermiglio, Stefano Paradisi, e la musica di Daniele D’Agaro.

           

  • La mostra itinerante “100 + 1 Gianni Rodari” Una antologia murale di 21 pannelli a colori, realizzata negli anni ’80 da Marisa Musu e Gianni Rodari con testi di Rodari e disegni di Paola Rodari. Partirà il 15 ottobre da Gradisca d’Isonzo dove sarà ospitata presso l’atrio di Palazzo Torriani e verrà inaugurata a seguito del reading. Rimarrà visitabile fino al 30 ottobre.
  • Le proposte formative. Non poteva mancare particolare attenzione agli insegnanti in un percorso come questo. A fine anno (in date da definirsi), a Gradisca presso il Polo Culturale di Casa Maccari, si terranno tre incontri rivolti agli insegnanti tenuti sempre da Luisa Vermiglio. Guarderanno in particolare al legame tra Rodari e le scienze.
  • Le offerte per le scuole e per i più piccoli. Nel 2022 sarà infine il momento di laboratori e letture, con realizzazione di piccole performances teatrali, per gli studenti di alcune scuole primarie che aderiranno all’iniziativa.

 

Auspichiamo che questa splendida opportunità venga colta dalle scuole del territorio, che invitiamo fin d’ora a visitare la mostra e a seguire tutte le novità e gli aggiornamenti dal sito istituzionale di SU18 www.scienzaunder18isontina.it

 

“Insomma come sarà questo E come sarà questo 100+1RODARI? Ce lo chiediamo con le parole dello stesso Rodari” - conclude l’assessora all’istruzione del Comune di Gradisca d’Isonzo - Francesca Colombi

Andrà lontano? Farà fortuna?    
Raddrizzerà tutte le cose storte di questo mondo?
Noi non lo sappiamo, perché egli sta ancora marciando
con il coraggio e la decisione del primo giorno.
Possiamo solo augurargli, di tutto cuore: Buon viaggio!